Categorie
@Festivaletteratura Libere Letture

Libere letture @ Scienceground 1.625

Questioni di metodo: libera lettura di Feyerabend

Con Biblioteca d’Area di Bologna

Sabato 10 settembre, dalle 11 alle 13, Cappella del Mago

Che cos’è davvero il “metodo scientifico”? Nella pratica quotidiana della ricerca, esso funziona esattamente come scienziate ed epistemologi lo raccontano? Non è che le idee che abbiamo su cosa siano “metodo” e “progresso” scientifici sono da riesaminare? A partire dalla fine degli anni Settanta, il filosofo Paul Karl Feyerabend si è divertito a smantellare alcune credenze di ricercatori e scienziate, e a picconare l’epistemologia dell’epoca con un approccio da lui definito anarchico o addirittura dadaista. Cosa resta della sua analisi quarant’anni dopo? Possiamo farla nostra per capire meglio i meccanismi di funzionamento della pletora di nuove scienze – e di nuovi approcci scientifici – apparse all’orizzonte?

Intrecci decoloniali: tra pratiche scientifiche ed ecologie indigene. Libera lettura de La meravigliosa trama del tutto. Saggezza indigena, conoscenza scientifica e gli insegnamenti delle piante, Robin Wall Kimmerer (Mondadori, 2022).

con Laura Corradi

Giovedì 8 settembre, dalle 10.30 alle 12.30, cappella del Mago

L’autrice ci accompagna nel suo percorso di formazione da ecologa indigena statunitense, tra una carriera scientifica universitaria e la (ri)scoperta di pratiche ancestrali di reciprocità col vivente. Kimmerer condivide riflessioni lucide e toccanti sulle metodologie scientifiche mainstream e il rapporto con le ecologie indigene, la spiritualità e la decostruzione del naturalismo positivista.

Scrivere metamorfosi. Libera lettura de L’altro mondo. La vita in un pianeta che cambia, Fabio Deotto (Bompiani 2021)

Con Fabio Deotto

Venerdì 9 settembre, dalle 15 alle 17, sala ARCI

Non c’è ormai bisogno di ricorrere alla fiction per rappresentare il cambiamento climatico, in varie parti del mondo, compresa l’Italia, le conseguenze del riscaldamento globale sono già evidenti, tanto da indurre governi, amministrazioni, enti di ricerca a prendere dei provvedimenti. L’inchiesta giornalistica di Fabio Deotto ci porta alla scoperta di alcuni di questi scenari in trasformazione e delle possibili soluzioni, che spaziano dalla geoingegneria alla ricerca di nuovi equilibri ecologici con un mondo che cambia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.